Nella foresta di Gouffern

La Forêt de Gouffern

Andar per funghi: mai fatto in vita mia. Poi ho conosciuto Claire. Per lei i funghi non hanno segreti. Li sa trovare, riconoscere e cucinare come nessun altro. L’altro giorno mi ha portata nella foresta di Gouffern, un luogo fantastico che fa parte di un’area naturale di interesse ecologico, faunistico e floristico.

Dove si trova

La foresta di Gouffern si trova nel Dipartimento dell’Orne, in Normandia, a pochi chilometri dalla città di Argentan.

Un po’ di storia

La foresta di Gouffern è sempre stata divisa in due parti: la Grande Gouffern a nord et la Petite Gouffern a sud. La foresta era proprietà del re. Nel 1757 Monsieur Cromot, impiegato del ministero, acquista le terre del Bourg-Saint-Léonard, che facevano parte di questa grande foresta, per poi annetterle alla foresta di Argentan, cedutagli dal conte d’Eu nel 1762.

Nel 1776, M. Cromot recupera l’intera forêt de Gouffern, acquisendo il resto della foresta, di proprietà del fratello del re, in cambio delle contee di Argentan e di Exmes (che nel frattempo Cromot aveva acquistato dal marchese d’Armaillé). M. Cromot però fa una cosa molto brutta: taglia abusivamente tutti gli alberi più belli al limite della foresta.

Durante la Rivoluzione francese, nel 1789, la Petite Gouffern viene divisa in due parti: nasce così l’attuale foresta demaniale.

Tra il 1850 e l’inizio del XX secolo la forêt de Petite Gouffern viene spezzettata in seguito a scambi, eredità e vendite accompagnate da abusi e dallo sfruttamento abusivo del suolo. Per evitare un ulteriore deterioramento del territorio, nel 1935 viene acquisita dallo Stato francese.

La forêt de Grande Gouffern viene invece acquisita nel 1924. In seguito a un devastante incendio e dopo la Seconda Guerra Mondiale, sulla maggior parte della superficie vengono piantate delle conifere.

Grazie del commento!Annulla risposta